Wiązary p

Le capriate in cemento armato e i segmenti dei componenti sono realizzati in posizione orizzontale (orizzontale), pertanto, le sezioni trasversali delle strisce, dei montanti e dei legami sono generalmente di forma quadrata o rettangolare. La figura mostra l'armatura di un travetto in cemento armato a segmento unico. Una questione importante è la corretta connessione dell'armatura e il suo ancoraggio nei nodi.

I pannelli del tetto sono posti sulle strisce delle capriate superiori. In alcune soluzioni di tetto, i pannelli sono collegati con cemento e con una cintura. Per una migliore connessione (monopolio) della lastra con il longherone, le staffe vengono liberate dalla corda del longherone.
Le capriate con campate maggiori sono supportate su colonne o pareti mediante cuscinetti, che sono più spesso lamiere di acciaio di spessore 6-10 mm.
Simile alle capriate reticolari, ci sono anche molte varietà di travi per travi. Per la copertura dei padiglioni vengono utilizzate travi ad altezza costante, con pendenze o ad arco. Le pendenze della pendenza del tetto quando si utilizzano travi di altezza costante si ottengono utilizzando colonne di diverse altezze.

La rigidità dei padiglioni alle forze orizzontali è assicurata nella direzione trasversale da colonne fissate nelle fondazioni. Queste colonne sono generalmente a ramo singolo con una sezione trasversale rettangolare, ma possono anche essere a due rami. Sono posizionati con la dimensione maggiore del lato nella direzione trasversale e la dimensione minore nella direzione longitudinale dell'edificio.

La rigidità delle colonne potrebbe non essere sufficiente a garantire la stabilità longitudinale della sala, soprattutto allora, quando la campata della sala e la sua altezza sono grandi. In questo caso, le pareti longitudinali esterne possono essere incluse nella cooperazione con le colonne, se non sono pareti leggere del tipo a scudo. Nel caso di padiglioni con pareti chiare (scudi) l'irrigidimento in senso longitudinale può essere fornito mediante l'uso di controventi posti nei campi estremi.

Guscio cilindrico prefabbricato con una griglia di 12 colonne×24 m; 1 - trave di bordo (testiera), 2 - diaframma, 3 - piatto.

Si possono anche realizzare tetti monoscocca da elementi prefabbricati- e due curvature. Na rysunku pokazano powłokę walcową jednokrzywiznową. La spaziatura dei diaframmi è la lunghezza (span) rivestimenti, mentre la spaziatura delle travi di bordo (testiere) l2 – larghezza del rivestimento. La scocca è realizzata con pannelli prefabbricati con dimensioni 300 X 600 cm prigioniero in cantiere.

lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. i campi richiesti sono contrassegnati *