Pilastri da costruzione in acciaio

Pali di sostegno sulla fondazione: un), b) basi di colonna, c) dettagli del fissaggio dei tirafondi; 1 - polo, 2 - la base del palo, 3 - barre di ancoraggio,

Le colonne poggiano sulla fondazione tramite la base della colonna, la cui struttura dipende dalla sezione trasversale della colonna e dal metodo di collegamento della colonna con la fondazione; rigido, articolato. Nel quadro 8.44 presenta la struttura del basamento del pilastro e le modalità di collegamento con la fondazione. Al fine di eliminare imprecisioni di esecuzione - deviazioni dimensionali in direzione verticale - e per garantire un corretto trasferimento delle forze dal pilastro al basamento di fondazione, le colonne si fermeranno sulla "boiacca" in calcestruzzo, e inoltre le ancora alla fondazione mediante un'ancora.

Negli ultimi anni, le lastre di cemento armato su fogli trapezoidali sono state ampiamente utilizzate nella costruzione di telai. Questi soffitti sono facilmente utilizzabili sia per la loro semplicità, e facilità di esecuzione.

A seconda della spaziatura delle travi e delle dimensioni dei carichi, vengono utilizzate diverse altezze delle lamiere grecate. Le lastre trapezoidali ad onde alte vengono utilizzate per carichi maggiori e distanze maggiori delle travi del soffitto. La distanza tra i raggi è 1,5-3,0 m. Per piccole campate vengono utilizzate travi a I piene, per i più grandi (fai ok. 15,0 m) travi traforate, e sopra questa campata travi reticolari. Lo spazio all'altezza del soffitto è utilizzato per condurre l'installazione elettrica, ventilazione e aria condizionata.

lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. i campi richiesti sono contrassegnati *