Tipi di strutture in acciaio per padiglioni

Struttura strutturale della sala; 1 - piede diffuso, 2 - bullone telaio, 3 - arcareccio, 4 – rinforzo verticale, 5 - colmo del tetto, 6 - trave della gru, 7 - trave gru per trasporto sospeso, 8 - cavalletto, 9 - muro, 10 - copertina.

Tipi di strutture in acciaio per padiglioni.

Per piccole luci di ingresso, e talvolta medio, viene utilizzata una struttura portante, costituita da telai costituiti da elementi a sezione piena o traforata. A causa della necessità di drenare l'acqua dal tetto, i bulloni sono rotti nella cresta. I telai con una trave a traliccio vengono solitamente utilizzati per coprire i padiglioni con luci medie e grandi, cornici reticolari o yucca con sezione piena o reticolare.

Le colonne del telaio possono essere rigidamente o fissate alla fondazione. Entrambi a pareti piene, e le colonne a traliccio dei telai articolati hanno sezione trasversale costante per tutta la loro altezza o variabile, convergenti alle articolazioni.

I pali dei telai non articolati nei padiglioni senza trasporto e con trasporto sospeso sono realizzati a sezione costante alla loro altezza, e con un trasporto supportato, si assume spesso una sezione trasversale più ampia al di sotto delle travi della gru.

La figura mostra la struttura di un aula a navata unica, che consiste di telai con una sezione trasversale solida e una traversa rotta, perpendicolare all'asse longitudinale della sala. In senso longitudinale, la rigidità del padiglione è assicurata da controventi reticolari - posti in campi di pilastri intermedi - travi gru, arcarecci del tetto e traverse della parete.

A seconda del tipo di rivestimento, pesante o leggero, è possibile posizionare delle lastre di cemento armato direttamente sui traversi del telaio (analogamente ai padiglioni prefabbricati in cemento armato), o pannelli sandwich. Le coperture leggere, tuttavia, sono più spesso posizionate su arcarecci basati su traverse e capriate del telaio (Lince. 7.52).

Di solito si presume la spaziatura dei telai a parete intera in direzione longitudinale 4,5-9,0 m. Spaziature maggiori, cioè. 12,0—15.0 è utilizzato nei sistemi reticolari.

lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. i campi richiesti sono contrassegnati *