Telaio e strutture murarie

Telaio e strutture murarie: un), b) muri fissati sulle fondamenta, c) scudo murale tra i piani, d) dettaglio del collegamento parete-colonna; 1 - una parete a sezione rettangolare, 2 - parete con sezione a I., 3 - muro di riempimento (diaframma, scudo), 4 - bullone telaio, 5 - polo.

Telaio e strutture murarie

Le pareti che cooperano con i telai nel trasferire carichi principalmente orizzontali possono costituire strisce separate che si estendono dalla fondazione per l'intera altezza dell'edificio (Lince. un, b), oppure possono riempire solo l'area della cornice tra le storie (Lince. c).

Lo spessore dei muri-scudi che irrigidiscono l'edificio è 15-20 cm, mentre lo spessore delle pareti trasferisce carichi verticali e orizzontali in edifici con altezza fino a 30 piani possono essere 30 cm nei piani inferiori e 16-18 cm nei piani superiori. Le pareti hanno una sezione trasversale rettangolare (Lince. un), A forma di T o I-beam (Lince. b). Se il muro coopera su un secondo piano con altri elementi costruttivi, quindi si assumono le sezioni trasversali composte, tee, I-beam.

I muri-scudi possono essere realizzati in cemento (cemento armato), pareti in mattoni o blocchi di cemento. I muri di mattoni sono più spesso utilizzati negli edifici a più piani, mentre negli edifici alti è preferibile utilizzare muri in cemento armato collegati a colonne. La figura d mostra come il muro è collegato alla colonna. Le pareti-scudi in muratura devono aderire saldamente ai montanti e ai traversi dei telai lungo il perimetro. Per realizzarli, utilizzare materiali di resistenza e qualità adeguate.

lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. i campi richiesti sono contrassegnati *