Standard di ricambio d'aria

Standard di ricambio d'aria.

Il volume d'aria fornito all'ora nella stanza ventilata può essere calcolato approssimativamente, utilizzando il concetto del cosiddetto. ricambi d'aria all'ora, che è:

dove: n - tasso di cambio dell'aria,
L - volume di aria fornita a una data stanza all'ora in m³ / h,
V - capacità della stanza in m³.

La quantità di aria fornita a un dato luogo di lavoro dovrebbe corrispondere agli standard necessari per il corretto svolgimento dei processi della vita umana, cioè. 30 m³ / h per un uomo. In conformità con le normative applicabili, ventilazione naturale - la gravità dovrebbe essere utilizzata in tutte le stanze dello stabilimento gastronomico, e anche in sala consumo, la cucina, locali per il lavaggio delle stoviglie e locali di preparazione - alimentazione meccanica e ventilazione di scarico, non correlato alla ventilazione dell'edificio.

La ventilazione meccanica deve fornire:

• nelle sale di consumo 10-12 ricambio d'aria e temperatura di mandata in inverno 18°C;

• in cucina 15-30 ricambio aria e temperatura aria mandata in inverno +20°C, e scarico aria utilizzata attraverso una cappa sopra il focolare della cucina;

• in sala prestampa 4-8 scambi e in lavanderia 5-10 scambi alla temperatura di mandata + 20°C in inverno e il collegamento del sistema di canalizzazione alla ventilazione della cucina;

• aumento delle spese nei servizi igienici 50 m³ / h na 1 sedile del water e 20-50 m³ / h per penna.

In inverno la ventilazione non deve abbassare la temperatura mantenuta negli ambienti dai dispositivi di riscaldamento e non deve far superare la velocità del flusso d'aria 0,3 m / s nella zona in cui si trovano le persone.

 

lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.